Malta per pavimenti carrabili fin da subito: 3 fasi, 1 soluzione.

Oggi le persone non hanno tempo di aspettare. Hanno tutti bisogno che ad un eventuale problema ci sia la soluzione immediata e soprattutto efficace.

Problema: in una rivendita nuova, ricavata e ristrutturata da una ex autofficina, una porzione di pavimento è da riassestare completamente. Nello stato attuale risulta impraticabile muoversi col muletto per spostare attrezzi e materiali e non c’è tempo di aspettare che una nuova gettata di cemento si asciughi e diventi calpestabile. L’attività lavorativa non può fermarsi per giorni ad aspettare per lavori in corso.

Soluzione: Cement All.

Come? Eccovi la risposta.

1° fase: preparare il fondo con l’aiuto di Degreaser, un prodotto atossico utile a detergere o, come in questo caso, a sgrassare la pavimentazione in calcestruzzo eliminando lo sporco più difficile come quello derivante da attività industriali.

Degreaser è in grado di penetrare in profondità all’interno dei pori del supporto rimuovendone i residui di olio, sporcizia, efflorescenze, agenti inquinanti o a base di petrolio.

2° fase: Una volta preparata la zona da sistemare, si passa direttamente alla stesura del prodotto Cement All, una malta da ripristino multifunzionale ad altissima resistenza per riparazioni rapide, a basso ritiro e applicabile in spessori da 0 a 100 mm. La sua formulazione a base di cemento Rapid Set e una speciale selezione di aggregati minerali, garantisce un’ottima aderenza al supporto senza l’utilizzo del primer.

Cement All è ideale quando vi è richiesta un’elevata resistenza strutturale in breve tempo, infatti diventa carrabile dopo 1 ora. E’ un prodotto adatto alla riparazione del calcestruzzo in generale, ancoraggi ed inghisaggi, stuccature, getti in casseforme e riparazioni stradali. Può essere utilizzato sia in esterni che in interni, anche in zone umide.

Collage Cement All

La preparazione di Cement All è semplice: si versa dell’acqua pulita in un recipiente piuttosto capiente e successivamente si aggiunge la malta amalgamando il tutto con un trapano miscelatore. Le dosi sono calcolate in base alla metratura della superficie da sistemare. Prima di procedere all’applicazione della malta bisogna però bagnare accuratamente il sottofondo, evitando la formazione di pozzanghere. Cement All può essere applicato con metodi tradizionali (come la cazzuola o il frattazzo) e la finitura finale deve essere effettuata il prima possibile. I tempi di lavorabilità di Cement All possono comunque essere allungati utilizzando gli appositi additivi fluidificanti e/o ritardanti da aggiungere all’impasto. Questo facilita la stesura della malta stessa soprattutto quando si deve lavorare su superfici di una certa entità.

3° fase: una volta tirata la malta con la staggia, bisogna tenere costantemente inumidita (con acqua pulita) la superficie trattata aspettando nel contempo che il prodotto si solidifichi e acquisisca resistenze meccaniche sufficienti.

Risultato: dopo un’ora il pavimento è già calpestabile e pronto ad ospitare pesi di qualsiasi portata.

Cement_all_giolo_center_blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...